Saturday, November 16, 2013

Lettera aperta del Segretario Generale di Alba d'Oro

 

Il giornale greco Acropoli , ha pubblicato ieri (14/11 N.d.T.) una lettera aperta del Segretario Generale di Alba d'Oro , Nikolaos Michaloliakos indirizzata ai persecutori di Alba d'Oro.

Questa lettera è destinata a tutti coloro che, dentro e fuori della Grecia, ci hanno voluto vedere oggi in carcere , credendo ingenuamente altrimenti stupidamente , che ciò avrebbe piegato il Movimento Nazionalista , o che avrebbe fermato Alba d'Oro , o che avrebbe portato i camerati perseguitati e a me stesso di abbassare la bandiera della nostra lotta !

Per coloro che credono che, la cabala accompagnata dal fango sgorgata dai canali mediatici dei “papponi”, porteranno i membri sani della nostra società, che si fidano di noi e ci seguono, ad abbandonarci .

Già , poco più di un mese dopo il miserabile "spettacolo " teatrale , con tutte le manette e gli avvoltoi della disinformazione , i grandi e principali media non osano pubblicare un singolo sondaggio . Essi credevano che questo complotto oscuro , che appare sempre di più ogni giorno d'essere niente di più che un ENORME FLOP , hanno creduto che mi avrebbero distrutto politicamente , che mi avrebbe fatto piegare , che questo avrebbe fermato la giusta battaglia di Alba d’Oro per la Patria e la Libertà, per il nazionalismo e la Grande Idea della Nazione !
I loro “grandi” casi giudiziari diventano dossier vuoti , oggi scompaiono le fiabe del "denaro illegale" e il presunto arsenale di Alba d’Oro.

Essi tengono ancora in carcere il leader del terzo partito del paese e due deputati SENZA PROVE , sulla base dell’odio politico e di falsi testimoni , i quali , se fossero portati davanti ad un giudice , piuttosto che creduti , sarebbero immediatamente accusati per spergiuro, per falsa testimonianza .


Ma devo ammettere : hanno assolutamente ragione a tenerci in prigione , quelli che hanno deciso quello.
Hanno ragione , le varie lobby negli Stati Uniti e in Europa che vogliono la nostra Grecia come il loro protettorato ci imprigionano , perché noi si lotta per una Patria LIBERA e indipendente , che non sia uno stato fantoccio annegato nei debiti coloniali .

Hanno in effetti ragione a tenerci in prigione coloro che cercano di distruggere lo Stato nazionale dei Greci , perché noi combattiamo per la Grecia , che appartiene solo ai greci e non ai criminali stranieri, o agli usurai , o ad immigrati illegali ladri e assassini .

Tutti coloro che vogliono la nostra Grecia sia solo un punto sulla mappa incubo della globalizzazione hanno ragione a voler noi in carcere .
Ma sappiamo che le loro menzogne e il fango non possono stare in piedi contro il Sole nascente della Giustizia e della Verità . Il Sole di un DESTINO NAZIONALE che vuole brillare ancora e ancora !

Infine , un messaggio ai miei rapitori : VOI SIETE SOLO SCHIAVI , IO SONO LIBERO , anche all'interno di queste mura della prigione .

Nikolaos Michaloliakos