Sunday, March 25, 2012

Guerra d'indipendenza greca


Epanastasi.jpg 
La guerra d'indipendenza greca è il conflitto combattuto tra il 1821 ed il 1832 dal popolo greco per affrancarsi dall'impero ottomano.

Indice

  [nascondi

Premesse generali ed ideologiche [modifica]

L'occupazione della Grecia da parte dei Turchi ebbe inizio nel 1453, con la caduta di Costantinopoli in mano al sultano Mehmet IIAtene, la capitale culturale dell'antica Grecia, cadrà nel 1456, e il despotato della Morea, ultimo baluardo bizantino cadrà nel1460.
Il regime ottomano ispirò diversi moti rivoluzionari miranti al recupero dell'indipendenza, tutti però soffocati nel sangue. Molti uomini dovettero lasciare le loro terre e rifugiarsi sulle montagne. Queste persone venivano chiamate clefti (Kleftes), letteralmente "ladri" (dal greco κλέπτω, rubare), ma per il popolo questa parola prese il significato di "partigiani". Essi agivano come dei guerriglieri, compiendo azioni rapide e turbando il dominio ottomano. Venne così istituita una specie di "milizia" di cittadini greci allo scopo di contrastare questi partigiani. I miliziani vennero chiamati Armatoli. Anche se creati per combatterli, gli Armatolì finirono per collaborare con i Kleftes, tant'è che, all'epoca dello scoppio della guerra d'indipendenza, le due figure avevano ormai perduto i tratti distintivi per diventare un unico gruppo di resistenza.

Eccezione fatta per una sola importante rivolta, quella della Morea nel 1718, la sovranità turca rimase praticamente incontrastata per la maggior parte del XVIII secolo.
L'embrione del movimento patriottico prese vita non tanto in Grecia, quanto piuttosto negli ambienti dell'emigrazione greca in Europa. Nel 1814 fu fondata ad Odessa laFiliki Etairia, una organizzazione segreta a carattere cospirativo presieduta daAlexandros Ypsilanti. All'organizzazione venne dato un impianto capillare ed allo stesso tempo si assicurò l'alleanza di Alì Pascià, ex collaboratore del sultano turco.
Due giovani italiani di Novara, caddero già il 23 aprile 1819 per l'indipendenza greca e furono seppelliti insieme ad altri caduti stranieri nel Theseion dell'Agorà di Atene(all'epoca ancora trasformata in chiesa di San Giorgio). Si tratta di Giuseppe Tosi di 16 anni e di Carlo Serassi di 18 anni.

Piu' a :http://it.wikipedia.org/wiki/Guerra_d%27indipendenza_greca