Saturday, May 8, 2010

FORZA NUOVA CON IL POPOLO GRECO


PEOPLE OF EUROPE RISE UP FORZA NUOVA CON IL POPOLO GRECO
Blitz dei militanti di Forza Nuova al Colosseo
Oggi pomeriggio i militanti di Forza Nuova e Lotta Studentesca hanno esposto uno striscione gigantesco davanti al Colosseo a Roma. “People of Europe rise up! Forza Nuova con il popolo greco” era la scritta che campeggiava dalla balconata di Via degli Annibaldi.
“Forza Nuova sostiene il popolo greco in lotta contro le grandi oligarchie economiche che stanno riducendo in povertà uno dei popoli fondatori dell’Europa. Il motto usato dai giovani rivoluzionari ellenici: «Popolo d’Europa insorgi» è il motto di tutti i veri patrioti europei che si battono contro le grandi potenze finanziarie che controllano realmente i governi e affamano la gente.”
“Il prossimo 22 maggio Forza Nuova terrà un’imponente manifestazione internazionale a Milano proprio contro i grandi gruppi bancari, i veri usurai che fanno profitti miliardari mentre interi popoli sono sull’orlo della crisi. Arriveranno in Italia delegazioni da tutti i paesi dell’UE ma non solo a dimostrazione che Forza Nuova è una realtà politica italiana ed europea legata a molti altri soggetti politici nazional rivoluzionari come Jobbik (Ungheria), Front National (Francia), KrisiAugi (Grecia), Falange (Spagna), NPD (Germania), FPO (Austria), Noua Dreapta (Romania) e molti altri.”
“Dalla Grecia e dall’Italia possono venire ancora una volta le fondamenta della nuova Europa dei Popoli.”





FORZA NUOVA
COMUNICATO STAMPA

GRECIA,FORZA NUOVA: SOLIDARIETA' A GRECI, POTERI FINANZIARI
ATTACCANO L'EUROPA

La Segreteria nazionale di Forza Nuova esprime vicinanza al popolo
greco che in questi giorni sta vivamente protestando contro i tagli
drammatici predisposti dal Governo ed imposti dal FMI e dall’UE con il
piano finanziario di aiuti alla Grecia a rischio default. Si tratta
della risposta
inadeguata ai giochi criminosi degli sciacalli della finanza
internazionale, che senza seguire alcun criterio oggettivo speculano
sulla crisi che loro stessi hanno creato, e che inventano, modificano,
ingigantiscono astrattamente di paese in paese per perseguire
interessi privati. Anche l'attacco lanciato dalla società di rating
Moody's è chiaro: la prossima volta tocca a Portogallo, Spagna,
Italia.
La finanza gioca sull'astratto, ma i popoli pagano nel concreto;La
Grecia ha predisposto un piano rigidissimo:si tratta di un generale
congelamento dei salari pubblici e delle pensioni, di un netto taglio
delle tredicesime e delle quattordicesime, dell'aumento di sette anni
dell'età pensionistica, per non parlare della privatizzazione su larga
scala delle imprese pubbliche e la diminuzione della protezione
sociale.
Le misure ora imposte al popolo non risolveranno la condizione
debitoria, bensi' accresceranno l’impoverimento dei lavoratori.
Il popolo greco, e forse a breve quelli di altri centrali paesi
dell'Ue tra cui un domani potrebbe esserci l'Italia, viene costretto a
subire una scure causata principalmente dalla malafede, della classe
dirigente politica europea e nazionale, schiava di poteri economici
lobbistici e spregiudicati.
Noi rispondiamo:popoli d'Europa sollevatevi, peoples of Europe rise up!